Attenzione alle vostre password

La protezione delle credenziali di accesso, come ad esempio nome utente e password, dovrebbe essere uno degli elementi alla base della sicurezza informatica. Eppure sembra che gli utenti non prestino molta attenzione alla protezione dei dati sensibili. Una indagine BitDefender, produttore di software per la sicurezza informatica, ha cercato di determinare la modalità con cui gli utenti impostano la propria password. Oltre 670 dei 1000 intervistati scelti (età media di 29,5 anni e provenienza da 16 paesi diversi) ha ammesso di aver più di tre profili online che richiedono una password per accedere. In aggiunta, il 73% dell’intero campione statistico ha dichiarato che in realtà ricorre alla stessa password per accedere ai diversi profili.

L’indagine si è inoltre concentrata sull’approccio degli intervistati a come scegliere il livello di sicurezza della propria password. Mentre un quarto degli intervistati ha dichiarato di utilizzare una combinazione di almeno sei caratteri, solo 10 dei 1.000 partecipanti alla ricerca hanno dichiarato di utilizzare una sequenza alfanumerica più lungo di quindici caratteri.

L’aspetto più interessante non è che le password siano prevalentemente brevi, cosa comprensibile e conveniente in termini di sforzo mnemonico, ma che più di un centinaio di persone si siano dimostrate interessate a condividere tali credenziali importanti al fine di verificare la sicurezza stessa delle password con l’intervistatore. “É come avere un mazzo di duplicati delle vostre chiavi di casa, e distribuirli a chiunque ne richiede una copia”, ha affermato Sabina Datcu, Analista per le Minacce Elettroniche di BitDefender e autrice di questo sondaggio.

E’ importante ricordare che una password, per avere delle minime caratteristiche di sicurezza, deve essere piuttosto lunga e dovrebbe contenere non meno di 8 o 10 caratteri. La lunghezza ideale è dai 14 caratteri in su e deve contenere una serie di numeri e lettere maiuscole e minuscole. Un’altra regola da osservare è quella di modificare periodicamente la password. Una password composta da meno di 8 caratteri può essere utilizzata per circa una settimana, mentre una password con 14 o più caratteri può essere utilizzata per molti anni. La complessità della password contribuisce a renderla sicura per molto tempo. Maggiori informazioni su questo argomento e su come impostare pasword sicure, anche attraverso il generatore automatico di password complesse, sono presenti in un articolo a questo indirizzo.

Approfondimenti sullo studio portato a termine da BitDefender sono disponibili sul blog BitDefender MalwareCity.com (in inglese).

Fonte PCSELF.COM

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: