Agli Stati Uniti lo scettro dello spam

Sono gli Stati Uniti a detenere il non invidiabile primato dell’invio di messaggi ‘spam’. Con oltre 2,2 milioni di computer coinvolti inconsapevolmente in una gigantesca botnet, veicolano oltre il 18% della posta indesiderata. A renderlo noto è una recente indagine condotta da Sophos, per il periodo luglio – settembre, che mette in luce come i sistemi Windows XP e Vista siano nettamente più vulnerabili del più recente Windows Seven.

Come spiegano gli esperti, la maggior parte dello spam parte da computer compromessi da malware nell’ambito delle cosiddette botnet, ossia reti di pc ‘zombie’ comandati a distanza. Mezzo principale di questi programmi dannosi che si installano sui pc, all’insaputa degli stessi utenti, sono prevalentemente link ingannevoli contenuti nelle e-mail, chat e soprattutto social network, Facebook e Twitter in testa.

Dopo gli Stati Uniti, al secondo posto, si trova l’India, responsabile del 7,6% delle e-mail indesiderate. Nella classifica di Sophos seguono Brasile (5,7%), Francia (5,4%) e Gran Bretagna (5%). L’Italia e’ al decimo posto con il 2,8%. Analizzando i dati sotto l’ottica delle macro-zone, la graduatoria cambia: a svettare nella classifica dei maggiori produttori di spam c’è l’Europa (33,1%), seguita da Asia (30%), Nord America (22,3%), Sud America (11,5%) e Africa (2,3%).

“Mai dunque aprire allegati a mail inviate da sconosciuti – sottolinea Graham Cluley, senior technology consultant di Sophos, che continua – se il tuo computer entra a far parte di una botnet, non solo diverrà il mittente di migliaia di mail di spam, ma metterà in pericolo la sicurezza dei tuoi stessi dati personali e bancari”.

Fonte PCSELF

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: