Adobe, vulnerabilità critica per Flash Player

Vulnerabilità critica in Adobe Flash Player 10.1.82.76 e precedenti versioni per Windows, Macintosh, Linux e Solaris, e Adobe Flash Player 10.1.92.10 per Android. Questa vulnerabilità (CVE-2010-2884 ) potrebbe causare un crash e potenzialmente consentire ad un malintenzionato di prendere il controllo del sistema interessato. Il problema risulta grave in quanto un exploit pubblico è già stato registrato in rete mettendo quindi a rischio gli utenti. Ne dà notizia il bollettino di sicurezza Adobe.

Adobe consiglia agli utenti di Adobe Flash Player ad effettuare l’aggiornamento ad Adobe Flash Player 10.1.85.3 e gli utenti di Adobe Flash Player 10.1.92.10 Android ad effettuare l’update ad Adobe Flash Player 10.1.95.1.

E’ possibile verificare la versione di Adobe Flash Player installata sul proprio sistema a questo indirizzo ed eventualmente avviare l’installazione di Flash Player tramite l’apposito Download Center o mediante il sistema di auto-aggiornamento del prodotto quando viene richiesto.

E’ bene ricordare che l’upgrade del player deve essere effettuato per ciascun browser installato sul proprio computer, in quanto le tecnologie per supportare Flash sono diverse. Microsoft Internet Explorer, ad esempio, a differenza di Firefox e Opera, per inserire gli oggetti Flash nelle pagine visualizzate utilizza la tecnologia ActiveX.

Fonte PCSELF

Rogue: MSIL/Zeven, attenti al nuovo scareware

Microsoft mette in guardia circa un nuovo scareware, Rogue: MSIL/Zeven, in grado di rilevare automaticamente il browser di un utente e di imitare i relativi avvisi di navigazione su siti non sicuri utilizzati da Internet Explorer, Firefox o Chrome. Le false pagine di allarme sono molto simili a quelle originali.

I falsi messaggi di Firefox e Chrome

L’utente viene avvertito della presenza di una minaccia inesistente, invitato a effettuare una scansione e scaricare un antimalware (fasullo) per procedere alla pulizia del sistema dopo aver pagato il costo della registrazione per la versione completa.

Continua la lettura su PCSELF ..