Windows 7: senza antivirus è poco sicuro

Se dal punto di vista della velocità Windows 7 ha parecchie frecce al proprio arco, sembra che altrettanto non si possa dire analizzando l’aspetto della sicurezza. Sono parecchie, infatti, le critiche avanzate al nuovo nato di casa Microsoft. I primi segnali di allarme sono stati lanciati da G DATA che ha monitorato e analizzato la protezione del nuovo sistema operativo. Stando a quanto riportato dall’azienda specializzata nello sviluppo di soluzioni di sicurezza informatica, Windows 7 può vantare qualche funzione di protezione in più rispetto a Vista, tuttavia non rappresenta una reale evoluzione rispetto al precedente sistema operativo, poichè molte funzioni di protezione si possono eludere. Secondo G DATA “È solo una questione di tempo e gli specialisti del malware saranno in grado di fornire tecniche di aggressione adeguate ai delinquenti del mercato criminale online”.

Nel White Paper “Sicurezza del sistema in Windows 7”, G Data fa una panoramica dei cambiamenti e dei punti di debolezza che ancora permangono, fornendo agli utenti le seguenti informazioni sui più rilevanti cambiamenti in fatto di sicurezza in Windows 7:

– Punto di debolezza sulla gestione dell’account utente: nuovi livelli per la visualizzazione dei messaggi di avviso del controllo account utente (UAC) causano rischi per gli utenti.
– Windows Firewall e Windows Defender: insufficienti meccanismi di protezione inducono negli utenti un falso senso di sicurezza
– AppLocker e Bitlocker: funzioni utili, ma solo per le aziende

La valutazione di Ralf Benzmüller, Manager of G Data Security Labs, è senza appello: “le innovazioni di sicurezza di Windows 7 sono quasi identiche a quelle di Vista e, in verità, sono più che altro di natura estetica.”

Anche Sophos rilascia un giudizio poco incoraggiante: durante dei test eseguiti su un PC privo di antivirus, Windows 7 è risultato vulnerabile a ben otto virus su dieci. La responsabilità va addebitata alla configurazione standard della UAC che non sarebbe in grado di proteggere un computer da malware di ultima generazione.

Il risultato del test effettuato da Sophos

Anche in futuro, quindi, per proteggere i sistemi Windows da attacchi ed abusi, saranno necessari software di protezione in grado di offrire un protezione efficiente ed efficace.

Fonte PCSELF.COM

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: