Google introduce “Malware details” in Webmaster tools

google-webmaster-anti-malware-1Google ha introdotto, nella propria sezione Webmaster Tools, uno strumento sperimentale per aiutare i gestori di siti web ad identificare infezioni di malware. Attraverso lo strumento “Malware details“, è possibile venire a conoscenza della presenza di eventuali falle che rendono il server e il navigatore potenziali vittime di attacchi da parte di malintenzionati. Inoltre, Google fornisce anche utili indicazioni al fine di porre rimedio al pericolo.

Una volta individuato un malware, il sistema invia automaticamente un avviso al gestore del sito, il quale potrà poi sistemarlo e, una volta ripristinata una situazione di sicurezza, notificarlo a Google così che il motore di ricerca possa tornare ad indicizzare normalmente le sue pagine.

“Mentre è importante proteggere gli utenti, sappiamo anche che la maggior parte di questi siti non distribuisce malware intenzionalmente. Capiamo la frustrazione dei webmaster i cui siti sono stati compromessi senza che lo sapessero e che scoprono che il loro sito è stato segnalato”, spiega la società dalle pagine del blog ufficiale.

Advertisements

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: