Il sito di Poste Italiane attaccato da Hackers: nessun pericolo per i correntisti

Come è noto, il sito delle Poste Italiane ha avuto un tranquillo week end di paura.  Nella tarda serata di sabato, infatti,  è stato attaccato da Hackers. L’azione si è limitata ad un defacement, ossia è stata sostituita la Home Page originale con un’altra che riportava una pagina nera con una scritta al centro “HacKed Poste Italiane” e in calce “Niente in Tasca tutto in testa”.

La Home Page del sito come appariva dopo l'attacco

All’apertura della pagina,poi, compariva una finestra di popup con un messaggio piuttosto esplicito:

“Le Poste italiane sono state oscurate ?! Perchè questo atto di forza? Per dimostrare a milioni di Italiani che i loro dati sensibili non sono al sicuro!
Sembra pazzesco eppure tutta la sicurezza garantita nei servizi on-line di e-commerce è solamente apparente.
Per vostra fortuna noi siamo persone non malintenzionate, perciò i vostri dati ed i vostri accounts non sono stati toccati; Ma cosa succederebbe se un giorno arrivasse qualcuno con intenzioni ben peggiori delle nostre? Con questo gesto quindi, invitiamo i responsabili ad occuparsi della grave mancanza di sicurezza nei servizi on-line delle Poste s.p.a .

Mr.Hipo and StutM”

Superfluo dire che la Polizia Postale, immediatamente allertata, ha avviato le indagini per risalire ai responsabili e per individuare il punto da dove è stato sferrato l’attacco. Non si conoscono ancora le tecniche e i bug dei sistemi sfruttati per portare a termine l’azione . In queste ultime ore è emerso che gli inquirenti sarebbero sulle tracce degli autori.

Il sito ha ripreso a funzionare normalmente solo nelle primissime ore di domenica, nella notte infatti risultava non raggiungibile.

Oggi Poste Italiane ha diffuso una nota rassicuratrice. Si è trattato solo di un attacco superficiale, “di un ‘defacement’ che riguarda il sito informativo di Poste.it. Non sono stati violati i server con i dati personali degli utenti, che quindi non sono mai stati in pericolo” .

Come molti sapranno, il defacement è un’azione dimostrativa abbastanza comune, che consiste nello sfregiare un sito. In questo caso l’home page di http://www.poste.it è stata sostituita dai pirati informatici con una pagina dove campeggiava la parola HACKED accompagnata da una nota in cui gli hacker spiegavano che si trattava di un’azione dimostrativa.

Grazie al potente sistema di controlli che garantisce 24 ore su 24 – prosegue la nota – la sicurezza informatica di Poste Italiane, le squadre di ingegneri delle control room sono intervenute in pochi minuti rafforzando i controlli di sicurezza sull’intero sito e mettendosi ­ insieme alla polizia postale ­ sulle tracce dei pirati informatici.”

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: