Guida per uno shopping online più sicuro

Lo shopping on-line si espande conquistando sempre maggiori quote di mercato, con offerte normalmente più convenienti rispetto a quelle degli stessi prodotti acquistati nelle normali catene di negozi. Il dato è sicuramente positivo, ma per evitare di correre rischi è bene prendere delle precauzioni. Il cyber crimine tenta continuamente di distribuire software maligni e virus in grado di rilevare dati sensibili legati ai pagamenti e di intecettare i dati delle carte di credito.

I criminali informatici possono catturare i nostri dati personali istallando degli spyware nei PC, come pure dei keylogger per registrare e trasmettere quanto noi digitiamo sulla tastiera. Sistemi di pagamento molto conosciuti come PayPal o siti di aste come eBay sono un bersaglio particolarmente ricercato dai cyber criminali. Essi cercano anche di riciclare denaro attraverso Internet, per esempio comprando prodotti con carte di credito di cui hanno rubato i dati personali al proprietario. Il denaro viene spesso riciclato attraverso eBay rivendendo poi qui gli oggetti precedentemente acquistati.

1. Acquistare solo su negozi online che godono di buona/ottima reputazione. Se è la prima volta che si utilizza uno shop online bisogna prima accertarsi che lo shop sia affidabile. Internet in questo caso aiuta molto: basta fare una semplice ricerca e vedere se online sono disponibile delle recensioni o dei giudizi da parte di altri utenti.

2. Se  ci viene richiesto di inserire i propri dati personali (come ad esempio i nostri dati bancari) bisogna sempre controllare che nella barra indirizzi del nostro browser l’URL inizi sempre con https:// (Usa la criptazione per le informazioni trasmesse)

3. Trasferire denaro su account bancari stranieri solo ed esclusivamente se si conosce personalmente il destinatario

4. Utilizzare sistemi di pagamento con possibilità di annullare la transazione. Se si paga con carta di credito è possibile chiedere alla compagnia di riferimento di bloccare il pagamento a determinati destinatari. Di solito è possibile riavere indietro sul proprio conto corrente i soldi accreditati in circa 30 giorni.

5. Controllare il proprio estratto conto con regolarità

6. Utilizzare il buon senso: se ci viene offerta una nuova versione del prodotto che non è ancora disponibile, o se certi prodotti sono troppo convenienti o disponibili troppo velocemente, è meglio non fidarsi

7. Essere sicuri di aver istallato un software per la sicurezza aggiornato e che lo scanner http sia sempre attivo.

8. Per i netbook e i Pc privi di un lettore Dvd/Cd è possibile utilizzare la comoda penna Usb di G DATA con il software antivirus Notebook Security

Maggiori informazioni
Rendere il PC sicuro, come proteggere il computer

Fonte PCSELF.COM

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: