Norman: decalogo per navigare in Internet in tutta sicurezza

La rete diventa sempre più insidiosa. Dieci consigli per evitare i rischi del Web

Norman, una delle aziende leader nel campo della sicurezza informatica, intende sensibilizzare e informare gli utenti per ridurre i rischi derivanti da un utilizzo disattento della rete.

In Internet sono infatti presenti numerosi pericoli: connessioni wireless WLAN e Bluetooth sono le più esposte alle minacce, virus e vulnerabilità. Inoltre la nuova frontiera degli attacchi informatici sta colpendo anche il mondo della telefonia mobile, come nel caso del virus Cabir che può diffondersi da un telefono cellulare a un altro.

Come proteggersi da tutti questi pericoli? Come sfruttare al meglio le potenzialità offerte da internet senza rischi?

Ecco alcune semplici ma fondamentali regole suggerite da Norman.

1. Non invitare sconosciuti in casa
Verificare la configurazione del PC prima di connettersi a Internet. È importante sapere quali sono le cartelle e le risorse condivise, per proteggere i dati da una condivisione poco sicura e poco gradita. Se non utilizzato, spegnere il computer.

2. Utilizzare sistemi di ‘ripulitura’ professionali
L’installazione di un software antivirus è una misura di sicurezza obbligatoria.

L’installazione di programmi antispyware e antiadware consentono di tenere pulito il sistema e di bloccare spyware e adware. Fondamentale un aggiornamento regolare e automatico del software

3. Aggiornare regolarmente il sistema operativo
Il sistema operativo è il cuore di tutte le attività del computer e non è mai completamente esente da bug. Assicurarsi di aver scaricato ed installato tutti gli aggiornamenti di protezione in modo regolare.

4. Non fidarsi completamente del ‘servizio postale’
In presenza di una sola situazione tra quelle elencate di seguito, eliminare il messaggio e-mail.
• Il mittente è sconosciuto.
• L’oggetto indicato sembra privo di senso.
• Il messaggio e-mail contiene un collegamento che pare poco sicuro.
• Il messaggio e-mail ha un aspetto sospetto.
• Il messaggio e-mail contiene un allegato sospetto.
• Il messaggio e-mail sembra provenire da un produttore di programmi informatici e contiene un programma in forma di allegato descritto come aggiornamento di sicurezza. I produttori di programmi informatici non utilizzano mai mailing di massa per distribuire gli aggiornamenti di sicurezza.

5. Assumere un ‘portiere’ affidabile
Il computer dispone di numerosi ‘ingressi’ (porte) per le varie attività. Le porte aperte possono consentire un accesso illimitato alle risorse del proprio computer. Lo scopo principale di un personal firewall è proteggere il computer dai ‘visitatori’, vale a dire da attacchi provenienti da Internet.

6. Proteggere gli archivi contenenti informazioni personali
Memorizzare i dati personali in modo sicuro. Sui computer portatili, utilizzati nei luoghi più vari, questo passaggio è particolarmente importante. La soluzione migliore è utilizzare strumenti di cifratura in grado di gestire sia le cartelle che i singoli file.

7. Non consentire l’accesso ad altri
Configurare il browser Web in modo che chieda se abilitare i ‘contenuti attivi’. È importante inoltre essere selettivi nei confronti dei siti Web cui si accede dal proprio computer e valutare attentamente il software che si scarica dal Web e da programmi peer-to-peer (P2P).

8. Chiedere consigli a personale IT esperto
Se si lavora da casa o si utilizza quotidianamente un computer portatile, è necessario seguire le regole e le politiche di protezione IT aziendali.

Consultando il personale IT dell’azienda, sarà possibile evitare molti problemi futuri.

9. Rivelare il minimo di se stessi
Non rivelare mai informazioni di natura personale a meno che non sia strettamente necessario. Si consiglia di utilizzare indirizzi e-mail diversi per le varie richieste.

10. Eseguire un backup delle informazioni importanti
L’eliminazione di dati può verificarsi in modo accidentale, a causa di un virus o di altro codice maligno oppure in seguito all’accesso ai dati da parte di malintenzionati. Eseguire regolarmente un backup dei dati importanti.

“Internet è oramai uno strumento utilizzato da milioni di utenti per motivi professionali e personali. All’elevata diffusione di questo mezzo non corrisponde però sempre un’attenzione altrettanto accurata nei confronti dei possibili pericoli. Seguendo questi accorgimenti e adottando soluzioni di protezione aggiornate si potrà contribuire attivamente alla protezione del proprio computer e dei propri dati riservati e personali. Alcuni cracker raccolgono indirizzi dal sistema per venderli ad altre aziende, diventa quindi fondamentale sia per i singoli utenti che per le realtà aziendali impostare criteri di sicurezza e informare in maniera capillare.

Norman, attraverso questo decalogo, vuole contribuire ad alimentare una cultura della sicurezza che permetta un utilizzo consapevole e attento della rete” commenta Walter Brambilla, Country Manager Italy.

Fonte
PCSELF.COM

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: