Il tuo PC non ha virus? Vinci 5.000 Euro o un iPod Nano!

Uno studio dei laboratori di Panda Security, svolto su oltre 1.5 milioni di utenti, rivela che il 72% delle reti aziendali, ed il 23% di clienti consumer, provvisti di un prodotto di sicurezza aggiornato, sono colpiti da malware. A causa della grande quantità di nuovo malware che compare ogni girono, le tradizionali soluzione di protezione non sono più sufficienti a salvaguardare gli utenti e molti dei loro PC potrebbero essere stati infettati, senza che ne siano consapevoli. Per rendere noto questo problema, Panda Security lancia la campagna Infected or Not. Questa iniziativa, dedicata alle aziende e agli utenti domestici, offre la possibilità di analizzare gratuitamente i loro computer e i network, utilizzando il database più ampio del mondo che contiene più di 11 milioni di esemplari di malware e migliorare così il livello di sicurezza. Le prime dieci aziende che dimostreranno di non essere infette vinceranno 5.000 euro.

Mathieu Brignone, CMO di Panda Security afferma “molti utenti e responsabili informatici credono che tutte le soluzioni di sicurezza siano identiche e che possedere un antivirus tradizionale sia sufficiente per avere una protezione adeguata. Tuttavia, la realtà è un’altra. A causa dell’evoluzione del malware, un utente dotato di una soluzione tradizionale potrebbe essere esposto in maniera significativa. Ciò può provocare il furto di dati personali, di identità ed, infine, il prelievo di denaro da conti bancari e carte di credito.”

Panda Security è in grado di rilevare una quantità di malware maggiore grazie alla ”Intelligenza Collettiva”. Attraverso questa campagna la multinazionale intende dimostrare che questa innovativo sistema tecnologico garantisce una protezione migliore rispetto ai player concorrenti e rappresenta un vantaggio significativo per i prodotti di Panda, nel confronto con le altre soluzioni di sicurezza.

L’Intelligenza Collettiva è un modello di sicurezza sviluppato interamente da Panda Security. Questo sistema è basato sulla raccolta di informazioni sul malware provenienti dalla comunità di navigatori e sulla loro elaborazione automatica in nuovi Data Center. I dati sono raccolti sui server di Panda Security e non sui computer dei clienti, in questo modo l’Intelligenza Collettiva ottimizza la capacità di rilevamento delle soluzioni di Panda, riducendo l’utilizzo della banda ed il consumo di risorse dei clienti. Tutto questo non solo aumenta la sicurezza, ma semplifica il processo di protezione.

Attualmente, 4 milioni di computer fanno parte della rete di Intelligenza Collettiva. La conoscenza raccolta in questo sistema è composta da oltre 11 milioni di esemplari di malware e da più di 100 milioni di programmi analizzati. Nel 2007, più del 94% di tutte le nuove minacce scoperte dai laboratori di Panda Security sono state rilevate grazie all’Intelligenza Collettiva. Al momento, il sistema possiede una base di conoscenza di oltre un centinaio di milioni di byte.

Continua Brignone “questo modello assicura alle soluzioni di Panda di individuare maggiori codici rispetto ad altri prodotti e siamo così sicuri di ciò che nel caso non trovassimo una minaccia su un computer dell’utente, quest’ultimo vincerà un iPod Nano, mentre le aziende si aggiudicheranno 5.000 euro”.

Maggiori informazioni sulle soluzioni di sicurezza antivirus gratis a questo indirizzo.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: